News Archive

Attacco alle reti WiFi, ecco come difendersi

October 27, 2017

È stato reso noto in settimana che la maggior parte delle reti WiFi, quindi quelle private e pubbliche, non sono inespugnabile a causa di una vulnerabilità del design della cifratura WPA2. Un attacco che è stato denominato “Krack”.

Chi può colpire?

Praticamente chiunque, o meglio tutti coloro che sono dotati di un dispositivo con cifratura WPA2 nella rete wireless, indipendentemente dal produttore. Chi sfrutta questa vulnerabilità può accedere al WiFi e quindi alla rete Internet. Nella peggiore delle ipotesi un hacker potrebbe persino manipolare i dati trasmessi sulla rete wireless.

Come proteggersi?

  1. Disattivare il wifi. Una misura però poco praticabile e in taluni casi poco sensata.
  2. Utilizzare la VPN con cifratura SSL per tutelare il traffico dati
  3. Installare aggiornamenti non appena possibili

Come stanno reagendo i produttori?

I primi produttori stanno sviluppando e man mano rendendo disponibili le patch di sicurezza necessarie per chiudere la vulnerabilità. I più sicuri sono quelli di Apple che già nelle prime versioni beta di iOS contengono questa patch. Altri produttori dovrebbero seguire a breve. Per alcune distribuzioni Linux tale patch è già disponibile dall’inizio di ottobre, la vulnerabilità non è più sfruttabile di default.

Già accaduto in passato?

Sì, l’attacco alla cifratura delle reti wireless non è una novità assoluta. Sono furono chiuse numerose falle di sicurezza nello standard WLAN 802.11 che ormai esiste da 18 anni. I modelli di cifratura obsoleti quali WEP e WPA sono stati progressivamente sostituiti con standard più moderni.

News Archive

Discover Fiven

Managing
the Present.
Delivering
the Future.

Let’s build some
future together.

Contact us
Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.